Skip to content

DIECI. BIENNALE COLLEGE CINEMA 2012-22

Peso N/A
Formato

17×24 cm

Pagine

271

Fotografie

a colori

Lingua

ENG, ITA

20,00

CONDIVIDI SU:

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on linkedin

In occasione dei dieci anni dalla nascita della Biennale College Cinema, La Biennale di Venezia pubblica un volume che ripercorre la storia del progetto nato nel 2012 con l’obiettivo di arricchire la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica attraverso la partecipazione di cineasti emergenti, italiani e internazionali, per la realizzazione di lungometraggi a microbudget.
Pensato come un percorso di formazione e di sviluppo di nuovi talenti, questo “laboratorio di perfezionamento” permette a giovani registi italiani e internazionali, accompagnati da un produttore a loro scelta, di sviluppare un proprio progetto, seguiti da esperti del settore in qualità di tutor. Ogni anno i progetti arrivati alla fine del percorso sono scelti per essere finanziati dalla Biennale di Venezia, con la possibilità di essere presentato alla Biennale Cinema dell’anno successivo.
Il libro si apre con l’introduzione del Presidente della Biennale di Venezia Roberto Cicutto, seguita da una serie di saggi, tra cui un testo che ripercorre la storia della Biennale College Cinema firmato dal Direttore Artistico del Settore Cinema Alberto Barbera e da Savina Neirotti e uno scritto di Paolo Baratta, che ricostruisce le fasi che portarono alla luce il “College” della Biennale. Altri saggi, a firma di Glenn Kenny, Stephanie Zacharek, Federica Polidoro, Michel Reilhac e Jane Williams, riflettono in vari modi su questo progetto innovativo.
Il volume prosegue con le brevi interviste ai registi dei film, che rispondono sulla loro esperienza e sugli effetti che la partecipazione alla Biennale College Cinema ha avuto nei loro processi creativi e produttivi.
Una sezione è dedicata alle schede dettagliate dei film e dei progetti di realtà virtuale prodotti con il grant della Biennale College Cinema, dei lungometraggi e dei VR sviluppati nell’ambito del College e, infine, dei progetti VR realizzati da lungometraggi con il finanziamento della Biennale College Cinema. Per ogni opera, oltre alle caratteristiche tecniche, sono riportate la sinossi e alcuni fotogrammi, in bianco e nero o a colori, tratti dai film. Sono presenti i ritratti e le biografie del regista e del produttore.
Il volume si conclude con una serie di dati su ciascuno dei progetti prodotti o sviluppati nell’ambito della Biennale College Cinema.

Progetto grafico e impaginazione sono a firma dello studio Tomo Tomo, Milano.